Valutazione Ambientale Strategica - V.A.S.

 

LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA

La Valutazione Ambientale Strategica (VAS) è uno strumento di valutazione delle scelte di programmazione e pianificazione con la finalità di perseguire obiettivi di salvaguardia, tutela e miglioramento della qualità dell'ambiente, di protezione della salute umana e di utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali.

Ai sensi della Direttiva 2001/42/CE la VAS ha l'obiettivo di garantire un elevato livello di protezione dell'ambiente e di contribuire all'integrazione di considerazioni ambientali durante il procedimento di adozione e di approvazione dei piani e programmi che possano avere impatti significativi sull'ambiente.
In Italia la Direttiva VAS è stata recepita con il decreto legislativo 152/2006 recante "Norme in materia ambientale", modificato e integrato con il d.lgs. 4/2008 e con il d.lgs. 128/2010.

PROCEDURA DI VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA


La procedura di Valutazione Ambientale Strategica viene introdotta dalla Direttiva 2001/42/CE quale strumento per l'integrazione di considerazioni di carattere ambientale nell'elaborazione e nell'adozione di strumenti di pianificazione e programmazione al fine di garantire la sostenibilità delle scelte effettuate e delle azioni conseguenti.

La corretta gestione di tale processo può consentire l’individuazione delle misure necessarie ad impedire, ridurre, mitigare o compensare l'incremento di eventuali criticità ambientali già presenti, identificando i possibili effetti negativi delle scelte da intraprendere a partire dalla definizione di opportuni elementi conoscitivi e valutativi per la formulazione delle scelte medesime.

Sulla base della verifica di coerenza del piano/programma con gli obiettivi di sostenibilità ambientale individuati ai vari livelli di pianificazione e della conseguente individuazione dei possibili effetti sull'ambiente, sarà possibile nella fase di attuazione del piano/programma il controllo di detti effetti sulla base di un piano di monitoraggio calibrato su opportuni tematismi e criticità.

La procedura di valutazione ambientale strategica va effettuata durante la fase preparatoria del piano/programma, anteriormente alla sua approvazione o all'avvio della relativa procedura. Pertanto essa è parte integrante del procedimento complessivo di approvazione del piano/programma.

La VAS è stata introdotta dalla citata Direttiva Comunitaria 2001/42/CE e recepita con il D.Lgs. 152/2006 corretto ed integrato una prima volta con il Dlgs 4/2008 e poi modificato ulteriormente con D.Lgs. 128/2010 (Entrata in vigore il 26 agosto 2010).

La normativa sopraccitata prevede due differenti procedure:
• La Verifica di Assoggettabilità a Valutazione Ambientale Strategica
• La Valutazione Ambientale Strategica.


SOGGETTI DEL PROCEDIMENTO V.A.S.

Nel processo di VAS sono coinvolti i seguenti soggetti:
1. l'autorità competente, ovvero la pubblica amministrazione o l'organismo pubblico cui compete l'adozione del provvedimento di verifica di assoggettabilità, l'espressione del parere motivato e che collabora con l'autorità procedente o con il proponente il piano o programma nell'espletamento delle fasi relative alla VAS;
2. l'autorità procedente, ovvero la pubblica amministrazione che elabora ed approva il piano/programma, ovvero nel caso in cui il soggetto che elabora il piano/programma sia un diverso soggetto pubblico o privato, la pubblica amministrazione che recepisce, adotta o approva il piano o programma, contestualmente al processo di formazione dello stesso ed avvia il processo di valutazione ambientale strategica;
3. il proponente, ovvero il soggetto pubblico o privato, se diverso dall'autorità procedente, che elabora il piano/programma.